Monthly Archives : maggio 2014

Singin in the run

Singin’ in the run


Nelle puntate precedenti mi ero fatta venire una fottutissima infiammazione al ginocchio che mi faceva deambulare come un piccione sparato. Dopo questo episodio ho deciso che finalmente avevo imparato la lezione più importante del running: non forzare. Mai. Per nessun motivo. Perché correre ti insegna anche questo, che ogni minimo dolore, brivido, sussulto del tuo corpo è qualcosa e per quanto…

Read More »
Storia di Godzilla, un tenero dinosauro.

Storia di Godzilla, un tenero dinosauro.


Io amo la distruzione. La trovo catartica. Dopo una giornata trascorsa a sorridere a qualsiasi evento, sfighe incrociate, vaffanmulo regalati con nonchalance, disillusione, vedere grattacieli di novanta piani che si sgretolano è meraviglioso. Datemi fuoco, datemi inondazioni, datemi monumenti distrutti e ne uscirò lieta come se avessi trascorso due ore a raccogliere margherite in un prato. A parte qualche inconscio disturbo…

Read More »
Ben Harper e le canzoni che ti portano lontano

Ben Harper e le canzoni che ti portano lontano


1999: apro il mio primo blog su splinder, si chiama Suzie’s home, mi firmo suzie-blue. Suzie Blue è una canzone di Ben Harper che parla della mia adolescenza storta, alla ricerca di qualcuno che in mezzo alla folla si accorga di me. Non che fossi proprio una freak, solo che capite bene che una diciassettenne che si esalta per le poesie di Walt Whitman e scrive…

Read More »
Coriandoli balcanici, road to Sarajevo.

Coriandoli balcanici, road to Sarajevo.


La Bosnia è a circa 1300 chilometri da Torino. Sarajevo è a circa 1162 chilometri. Il che, insomma, è una cosa pazzesca perché sali in macchina ti sposti di milletrecentochilometri in una direzione e scopri un altro mondo. In cui si respira un’aria diversa e non solo perché la guerra se ne è andata da poco ma perché ci sono…

Read More »