Monthly Archives : ottobre 2016

Sopravvivere al cambio dellarmadio

Sopravvivere al cambio dell’armadio


Ma c’è davvero un modo di sopravvivere al cambio dell’armadio? Come affrontate questo dramma? Sono giorni che ho a che fare con una neverending pletora di magliette, maglioni, gonne, gonnelline, giacchette e com’è possibile che io abbia davvero acquistato tutta questa mole di vestiario senza MAI BUTTARE NULLA? La cosa più sconcertante è che sono stata in grado di portare con…

Read More »
La velocità della luce (ovvero tre mesi di carlettiadi)

La velocità della luce (ovvero tre mesi di carlettiadi)


Questo post è mammoso. Pertanto tutti coloro che vanno alla ricerca di forti emozioni, racconti scabrosi e trasgressivi, droghe, rock’n roll, maledettismo o i retroscena del sequestro di Kim Kardashian resteranno ampiamente interdetti da un alto tasso di maternita’, tenerezza, commozione e languore. Io la velocità della luce me la sono sempre immaginata come una roba un po’ cosmica, un…

Read More »
Nostalgia nostalgia canaglia. Mi manca correre.

Nostalgia nostalgia canaglia. Mi manca correre.


Quanto mi manca correre. Mi manca così tanto che sono andata a leggere quando posso iniziare a portare l’Idolo con me su un apposito passeggino ammortizzato. E mancano ancora tre mesi. Tre mesi sono lunghissimi e sebbene tema che tutto ciò rimanga una pura utopia, penso sarebbe meraviglioso condividere con mio figlio quei momenti di assoluto zen che ho raggiunto solo con…

Read More »
Desperate housewife ovvero la mia inettitudine casalinga

Desperate housewife ovvero la mia inettitudine casalinga


La maternità ha decretato in me un accrescimento esponenziale del senso di responsabilità. Sono diventata un bravo soldatino appresso alle esigenze dell’Idolo che sottopongo a una routine incessante di coccole, ruttini, momenti esperenziali, vocalizzazioni, massaggi, cibo e nanne lamentandomi davvero pochissimo. Quindi sì le mie brave minchiate le faccio anch’io (tipo infilargli tutine palesemente strette da cui poi dovrei estrarlo…

Read More »
Stranger things, Eighties are back

Stranger things, Eighties are back


Anni Ottanta back in town. Dunque, Stranger Things. Ne hanno parlato tutti e da brava tossica delle serie tivù non potevo certo esimermi dalla visione di tutte le puntate in due giorni. Tra l’altro quando l’Idolo aveva un paio di settimane appena e quindi capite che dormire era diventata una merce rara e preziosa come i diamanti grezzi della Nigeria. Stranger Things…

Read More »