blog-start

The blog is back, il ritorno dei coriandoli.

Tic tac, tic tac. Sono passati giorni, settimane e persino mesi.

Ho continuato a scrivere e rimandare il momento di tornare online perché ad un certo punto mi sono resa conto che non sarei riuscita a fare tutto quello che mi ero prefissata; le giornate volavano e delle mie magnifiche scalette per punti erano più i tasks da portare a termine che quelli conclusi, porca la paletta.

jedi return-blog

Non è proprio andata così, insomma.

Nel mio fantasmagorico personale battleplan infatti non avevo calcolato eventi tipo l’Idolo si sarebbe sentito pronto per fare i suoi primi adorabili tentativi di passetti maldestri sorretto sotto le ascelle dalle mie ormai muscolosissime braccia o che sarebbe entrato in quella meravigliosa fase che è l’ansia da separazione, motivo per cui se mi assento trenta secondi dal suo campo visivo scoppia a piangere come fossi stata inghiottita da un buco nero.  Così ho pensato che se avessi continuato ad aspettare che tutto fosse perfettamente come me l’ero immaginato sarei tornata a pubblicare qualcosa tra un paio di anni o chissà quando.

val kilmer-blog

Metti che poi invecchi così, meglio non correre rischi

Per cui come si dice in questi casi, ho tagliato la testa al toro e deciso che il mio compleanno sarebbe stata la data più propizia per il ritorno su questi schermi.

Nuovo anno, nuovo giro di boa e nuovo inizio.

hazelnut-blog

Per cui ecco, per comunicarvi che da oggi i coriandoli ritornano a infestare amorevolmente il web e le vostre bacheche. Troverete alcune novità, prima tra tutte, un mio erculeo sforzo di riorganizzazione dei vecchi post in categorie sensate e che non sembrassero frutto di una sbronza brutta del sabato sera; in sintesi ho suddiviso tutte le mie sperequazioni in:

  • arte e dintorni => mostre/esposizioni/luoghi pregevoli che ho visitato
  • cinema e tv => il magico mondo delle mie grottesche recensioni di film e serial di vario genere
  • monday stuff => letteralmente “roba” del lunedì, selezioni personali di oggetti casuali da sfogliare mentre si annega il sonno in un mega caffè
  • musica => di concerti, dischi, classifiche e playlist
  • segnalibri => volumi avvincenti e nuovi titoli quando finalmente riuscirò a dormire quattro ore di fila e finire tutti i libri che ho comprato negli ultimi otto mesi
  • personale => la categoria in cui troverete tutto ciò che non rientrava nelle categorie di cui sopra, in realtà nient’altro che aneddoti tragicomici della mia esistenza e più in generale fatti miei.

Vi segnalo anche con orgoglio il ritorno della perduta rubrica di “Rivalutiamoli” (dopo il primo episodio dedicato a Chris Hemsworth torneremo sull’argomento con la struggente parabola attoriale di Chris Pratt) e l’avvento di nuove mirabolanti rubriche tra cui “Weekends away” (selezione di film a tema per il weekend, tanto per farvi capire sarà sempre robaccia mainstream come di consueto), “Cinque canzoni per..” (pucciose playlist da ascoltare come gradevole sottofondo delle più svariate attività), più una serie di post a valanga sulla mia vita degli ultimi mesi tra pannolini, capelli con le doppie punte, voglia di bere un cuba libre e sventure quotidiane. A breve arriverà anche il primo giveaway dei coriandoli a cui mi sto applicando con estremo diletto selezionando per voi una serie di articoli ad alto tasso di stupore e inutilità totale allo stesso tempo.

Si liberino i prigionieri, si stappino le bottiglie buone e sia festa in tutto il regno.

 

blog-dance

blog - dance

jim carrey-dance

No Comments

Leave a Comment