monday stuff

Monday Stuff #4: robe per scrittori

Dopo un weekend di intense letture oggi lunedì culturale dedicato a oggetti feticcio per amici/amiche scrittori. Li vorrei tutti ma dovrei tipo essere la nuova Elena Ferrante quando invece ho questo blog in cui fondamentalmente pubblico per l’89% del tempo grandissime scemenze. Però lasciatemi sognare, un po’ tipo Snoopy quando si piazzava con la sua macchina da scrivere sopra la cuccia convinto di stare per elaborare il romanzo del secolo.

scrittori

Freewrite è la tastiera senza l’internet, ovvero senza la prima causa di distrazione MONDIALE quando stai cercando di scrivere qualcosa. La amo, la trovo bellissima ma come tutte le cose pregevoli il prezzo è esorbitante. Tra l’altro molto carino il progetto nato con la classica campagna di crowdfunding. Via FreeWrite

scrittori

Siete di quelli che sotto la doccia partoriscono le idee più brillanti della loro giornata? Io no, in genere mi limito a lavarmi e cantare i più grandi successi di Lucio Dalla brandendo il doccino come un microfono. Nel caso però invece faceste parte della ristretta cerchia che con l’acqua innaffia le proprie idee non potete fare a meno dell’ AquaNote, un taccuino waterproof su cui scrivere le vostre ispirazioni del momento. Via Aquanotes

scrittori

Per salvare qualcuno dalla più classica sindrome di blocco dello scrittore il signor John August ha elaborato un simpaticissimo Writer Emergency Pack che contiene carte illustrate e un po’ di tips per ripigliarsi e rimettersi subito al lavoro. Per me ci vorrebbero solo tante mazzate ma questo è decisamente più carino. Via Amazon

scrittori

L’incantevole Bananagrams non è una sorta di borsello hard quanto un geniale scarabeo senza taccuino o penne (che il 99% delle volte sono state perse in partite precedenti), con cui si gioca in un clima di piacevole creatività. Volendo c’è anche nella versione pera. Ne possiamo fare a meno? Non credo proprio. Via Amazon.

scrittori

Non è un oggetto ma una app per scrittori con difficoltà di concentrazione: Ommwriter fa in maniera più cheap quello che si propone la costosissima FreeWrite ovvero isolarvi dal mondo circostante e concentrarvi solo sul vostro stream of consciousness. Ha anche delle incantevoli musichine rilassanti e propiziatorie, tipo che io quando la attaccavo in realtà mi salivano degli abbiocchi incredibili. Via Omnwriter

No Comments

Leave a Comment