About me

Odio il carnevale ma amo i lustrini.

Torinese d’adozione, trascorro i miei primi vent’anni nelle umide nebbie reumatiche di Vercelli. Dopo aver frequentato il liceo scientifico mi accorgo di essere geneticamente impedita per le materie scientifiche ma incredibilmente portata per le menate filosofiche.

Passo i successivi cinque anni della mia vita a studiare tedeschi deceduti e problematici, svaligiando mercatini dell’antiquariato alla ricerca di copie vintage della Monadologia di Leibniz. Nel frattempo sono insegnante, regista per il teatro e persino babbo natale.

Anyway, le cose della vita mi portano a frequentare un corso di marketing e poi un master di comunicazione ambientale. Divento consulente per la formazione aziendale e scopro che i carrellisti non sono quelli che ti chiedono la monetina nel parcheggio del supermercato.

Since 2016 moglie del Baffo e madre affezionatissima del prorompente Idolo.

Sì alle conversazioni intelligenti, ai bagel il sabato mattina, agli animaletti pucciosi.

No agli arrogantoni, ai mignoli contro gli spigoli e ai semi negli agrumi.

Coriandoliavapore è il mio sgabuzzino di pensieri quotidiani.